Coppe
Nessun commento

Flamengo x Grêmio: Rubro-Negro raggiunge nuovamente la finale di Copa do Brasil

Flamengo x Grêmio

Flamengo x Gremio

Flamengo x Grêmio si sono affrontati per la semifinale della Copa do Brasil. Rubro-Negro ha vinto entrambi gli scontri e si è assicurata la seconda finale consecutiva, che si giocherà contro il San Paolo.

Flamengo x Grêmio

Foto: Wagner Meier/Getty Images

Andata: Grêmio 0x2 Flamengo

All’Arena, il Flamengo è stato dominante e ha costruito un comodo vantaggio nello scontro.

Nei primi minuti, il Grêmio ha rappresentato una minaccia con un’occasione creata da Suárez. L’attaccante ha intercettato il passaggio di Éverton Ribeiro e ha preso un tiro da centrocampo, andando vicino a un gol spettacolare.

Il Flamengo ancora una volta ha commesso un errore in un passaggio che è quasi sfociato in un gol tricolore, questa volta coinvolgendo Matheus Cunha. Al 12′ un passaggio corto del portiere a Thiago Maia in area porta Villasanti a espropriare l’avversario ea tirare al tiro che viene parato da Matheus Cunha.

Il Flamengo ha risposto con un tiro di Fabrício Bruno. Al 21′ Arrascaeta mette a segno una punizione in area, Kannemann respinge e il difensore mette a segno un bel primo tiro, parato in maniera impressionante da Gabriel Grando.

Il Rubro-Negro sblocca il risultato al 33′. L’errore di passaggio critico di Reinaldo a centrocampo è stato sfruttato da Wesley, che ha afferrato la palla, è scattato e ha lanciato Bruno Henrique nello spazio. Il numero 27 ha poi mandato la palla al centro dell’area, e Gabigol ha battuto in fondo alla rete, aprendo le marcature all’Arena.

Al 37 ‘Éverton Ribeiro entra in area e, durante un tentativo di cross, la palla colpisce il braccio di Bruno Alves, portando l’arbitro ad assegnare un rigore. Nel successivo calcio di rigore, lo specialista Gabigol è stato negato da Gabriel Grando.

Poco prima dell’intervallo, Renato ha interrotto lo schema dei tre difensori centrali sostituendo Ferreira al posto di Bruno Uvini.

Il secondo tempo è iniziato con un’azione intensa, anche se è stata meno fluida e più ferocemente combattuta.

Al 14 ‘, Kannemann è arrivato in ritardo su Éverton Ribeiro, ricevendo il suo secondo cartellino giallo in un arco di 8 minuti, alterando il corso della partita.

Il Flamengo ha sfruttato il proprio vantaggio numerico e ha allungato il proprio vantaggio al 23 ‘. Dopo un triangolo sulla fascia sinistra, Thiago Maia ha ricevuto uno splendido passaggio da Arrascaeta, ha tirato un cross basso e ha trovato l’angolino alle spalle di Grando.

Il Flamengo ha tentato di allargare il divario, creando occasioni con Pedro. L’occasione straordinaria è stata caratterizzata da un brillante gioco individuale dell’attaccante, che ha dribblato Reinaldo all’interno dell’area ma alla fine ha mandato a lato il suo tiro.

Flamengo x Grêmio

Foto: Marcelo Cortes/Flamengo

Ritorno: Flamengo 1×0 Grêmio

Dopo settimane turbolente dopo l’andata dello scontro, il Flamengo torna a sconfiggere il Grêmio e raggiunge la sua nona finale di Copa do Brasil.

Nel bel mezzo della settimana, segnata dal litigio tra Gerson e Varela, in cui l’uruguaiano si è fratturato il naso, entrambi i giocatori hanno iniziato la partita da titolari. Pertanto, l’atmosfera al Maracanã è stata caratterizzata da sostegno e protesta.

A soli 6 minuti dall’inizio, il Flamengo ha avuto un’opportunità significativa. Gerson ha fornito un cross preciso e Bruno Henrique ha colpito di testa a distanza ravvicinata, accolto da una superba parata di Grando.

Al 29esimo minuto, Imortal ha realizzato un bellissimo gioco collettivo che ha quasi portato a un gol. Suárez ha giocato un passaggio di prima mano a Bitello, che è entrato in area e ha colpito con forza, solo per essere respinto da una parata di Matheus Cunha.

Al 42′ Arrascaeta riceve da Gerson e, con una mossa perno, elude il difensore e piazza il suo tiro, ancora una volta accolto dalla parata di Grando.

All’inizio del secondo tempo, Suárez ha avuto due occasioni per sbloccare la situazione. Per prima cosa, al 4 ‘, ha ricevuto un passaggio filtrante all’interno dell’area e ha tirato per la prima volta, ma non è riuscito a connettere in modo pulito, portando a una facile parata per il portiere. Pochi minuti dopo riceve un passaggio di Cristaldo in area, calcia forte, ma è proprio addosso a Matheus Cunha.

La pressione di Imortal è stata intensa al Maracanã e al 13 ‘Ferreirinha ha colpito il palo. L’attaccante ha piazzato un tiro dal limite dell’area, la palla è rimbalzata davanti al portiere e ha baciato il palo.

Al 23’ arriva il sollievo per i tifosi del Flamengo. Dopo un calcio d’angolo, Léo Pereira ha colpito di testa il pallone, che ha colpito il braccio di Rodrigo Ely, e dopo aver consultato il VAR, l’arbitro ha indicato il dischetto. Sul calcio di rigore, Arrascaeta ha colpito un tiro alto al centro della porta, aprendo le marcature.

Rodrigo Ely ha poi segnato di testa il pareggio, ma era in fuorigioco e il gol è stato annullato.

Con il fischio finale, il Flamengo ha raggiunto la sua nona finale di Copa do Brasil, la seconda consecutiva. Il Rubro-Negro affronterà il San Paolo nella partita per il titolo.

Flamengo x Grêmio

Photo: Thiago Ribeiro / AGIF

Seguici sui social network per rimanere aggiornato sulle ultime notizie ed esclusive sul calcio estero: Instagram, Facebook e Twitter.

Scritto da Henry Miller.

Ultimi articoli
Tags: Coppe

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere