Data la partenza degli ottavi di finale della Champions League 2023/24

oitavas de final da champions league 2023/24 real madrid brahim diaz bayern lazio rb leipzig psg manchester city copenhage ottavi di finale della Champions League 2023/24

Data la partenza degli ottavi di finale della Champions League 2023/24. Nelle partite disputate lo scorso martedì e mercoledì (13 e 14 febbraio 2024), Real Madrid, Manchester City, Lazio e PSG hanno compiuto passi importanti verso la qualificazione, anche se nulla è ancora deciso.

Segui con noi i principali momenti di queste partite e le prospettive per il ritorno.

Seguici sui social per rimanere aggiornato sulle ultime notizie delle coppeInstagramFacebook e X.

Copenaghen 1 x 3 Manchester City – Ottavi di finale della Champions League 2023/24

Dopo una fase a gironi impeccabile e una qualificazione in un gruppo con club molto più tradizionali nella competizione come Manchester United e Galatasaray, la squadra danese non ha avuto fortuna nel sorteggio e ha affrontato il campione in carica.

Soprattutto quando vediamo l’eccellente prestazione del Manchester City. Non bastava affrontare una delle, se non la migliore squadra della competizione, erano anche molto ispirati.

Per questo hanno iniziato nel migliore stile Pep Guardiola. Una pressione assurda. Con il campo allargato, utilizzando Foden e Doku vicino alle linee laterali, questi esterni costruttori facevano passaggi diagonali, che trovavano l’ingresso in profondità di Bernardo Silva e De Bruyne.

Così, dopo 30 minuti di gioco, i Cityzens avrebbero potuto già aver segnato tre o quattro gol di differenza.

Tuttavia, hanno segnato solo un gol. Invertendo i ruoli, Foden passa in profondità a De Bruyne, che taglia e tira un bellissimo diagonale.

Dopo numerose occasioni sprecate, la vittoria del City è stata in pericolo. Continuando a giocare nel loro modo e secondo le richieste del loro allenatore, la squadra di Manchester faceva una costruzione dal basso, ma questa volta non ha funzionato.

Ederson cerca di impostare l’azione, ma gioca la palla sui piedi del Copenaghen. Nel rimpallo, la palla arriva dolcemente a Mattisson, che tira un bellissimo diagonale all’incrocio dei pali, pareggiando così la partita.

Ma il dominio del Manchester City era travolgente e prima della fine del primo tempo, De Bruyne offre un assist “per caso”. In un pallone diviso, cade perfettamente per il tiro di Bernardo Silva, fuori dalla portata del portiere.

Ancora una volta, i centrocampisti effettuano inserimenti diagonali.

Arriva il secondo tempo e il tono della partita rimane lo stesso. Il City ha avuto molte occasioni per ampliare il punteggio, anche con un palo di Haaland.

Il punteggio è stato sigillato nei tempi supplementari con un altro bel gioco di squadra tra Foden e De Bruyne. Gli inserimenti diagonali hanno funzionato ancora una volta.

L’attaccante inglese passa in profondità al belga, che gli restituisce con un passaggio. Foden si trova faccia a faccia con il portiere e segna un altro gol, celebrando la sua ottima forma.

I Cityzens stanno confermando il loro favoritismo e solo una tragedia all’Etihad Stadium potrebbe impedire loro la qualificazione.

Copenhagen 1 x 3 Manchester City | Champions League: melhores momentos

Immagine: Getty Images

RB Lipsia 0 X 1 Real Madrid – Ottavi di finale della Champions League 2023/24

RB Lipsia e Real Madrid hanno protagonizzato una bellissima partita di Champions League.

Entrambe le squadre hanno giocato alla grande e hanno creato numerose occasioni. Inoltre, se non fosse stato per le prestazioni dei portieri, il punteggio avrebbe potuto essere molto più ampio.

Subito al primo minuto di gioco, gol del Lipsia. Da un calcio d’angolo, il pallone respinto dalla difesa del Real viene rimesso in area. Sesko la tocca di testa con la porta libera.

Tuttavia, il gol è stato annullato. Si sostiene che un altro giocatore del Lipsia, che si trova dietro a Lunin, avrebbe partecipato all’azione toccando il portiere. Un’azione molto controversa.

Nonostante ciò, la squadra tedesca non si è scoraggiata e ha continuato ad attaccare. Sesko ha avuto altre due occasioni, dentro l’area, per aprire il punteggio. Una di queste è stata una grande parata di Lunin e l’altra ha colpito il palo esterno.

Il Real Madrid, a partire dalla fine del primo tempo, ha iniziato a giocare meglio. Vini Jr riceve un buon passaggio da Brahim Diaz, ma calcia male.

Il centrocampista spagnolo ha sostituito Bellingham adeguatamente. Subito all’inizio del secondo tempo ha segnato un gol spettacolare. Riceve palla sul lato destro, si libera di due marcatori, anche subendo fallo nel primo momento, e calcia in porta. Real Madrid 1×0.

E non è finita qui. Brahim Diaz ha partecipato a tutte le azioni pericolose dei Merengues. Al minuto 70, ha lanciato il contropiede e ha servito Vini Jr. L’attaccante brasiliano ha fatto una bella giocata e ha toccato delicatamente. Il pallone ha colpito il palo in modo preciso.

Il RB Lipsia ha creato numerose occasioni per pareggiare la partita, ma ha trovato sulla sua strada Lunin, sottolineando il quasi gol epico che Xavi Simons avrebbe potuto segnare. Il centrocampista olandese fa un tunnel a Kroos e calcia una bomba da fuori area. Il pallone rimbalza appena prima di arrivare in porta, ma il portiere ucraino si comporta bene e evita il gol del pareggio.

Importante sottolineare quanto siano stati efficaci i tre uomini d’attacco di entrambe le squadre. Sia Xavi Simons, Dani Olmo e Sesko, che Rodrygo, Vini Jr e soprattutto Brahim Diaz sono stati estremamente partecipi e creativi.

Nonostante il vantaggio di giocare in casa e il risultato favorevole, la partita allo Santiago Bernabéu è ancora aperta, poiché la squadra del Lipsia si è dimostrata in grado di creare le opportunità necessarie per segnare.

RB Leipzig 0-1 Real Madrid: Brahim Diaz fills Jude Bellingham's boots as visitors earn Champions League win | Football News | Sky Sports

Immagine: Riproduzione Sky Sports

PSG 2 x 0 Real Sociedad – Ottavi di finale della Champions League 2023/24

Nel duello tra francesi e spagnoli, la squadra di Mbappé ha avuto la meglio.

In un primo tempo tiepido, che ha visto più occasioni per la Real Sociedad, i padroni di casa hanno avuto la fortuna di terminare il primo tempo a reti inviolate.

L’esterno giapponese, Kubo, ha giocato una partita impressionante e ha avuto la meglio sulla difesa parigina nella maggior parte delle azioni. Luis Henrique ha schierato Beraldo, improvvisato terzino sinistro, che ha incontrato molte difficoltà. Ma non solo lui, tutte le azioni pericolose passavano per l’ala, che ha vinto anche i duelli contro Danilo e Marquinhos.

Merimo ha anche colpito un missile da fuori area. Il pallone colpisce la traversa e va oltre la linea di fondo, in quella che è stata l’ultima azione del primo tempo.

Ma è quella vecchia massima del calcio: chi non segna, subisce.

Il PSG è arrivato più concentrato nella seconda metà. Ha segnato al 57′, con una classica azione della squadra. Calcio d’angolo. Marquinhos attacca il primo palo. Il pallone trova Mbappé (sempre lui), che chiude al secondo palo. L’attaccante francese apre il punteggio e rende tutto più tranquillo per la squadra di casa.

Da lì, il PSG ha iniziato a fare una forte marcatura a media pressione e a controllare meglio la partita. Subito dopo il gol, recuperano palla in questa zona e la palla arriva in area per Mbappé, che tira un bolide. Il portiere Remiro fa una parata spettacolare, deviando il tiro sul palo e successivamente oltre la linea di fondo.

Spingendosi in avanti, la Real Sociedad ha lasciato spazi. Barcola si è avanzato sulla sinistra, senza molta marcatura. Si è liberato di due marcatori e ha tirato in porta superando Remiro per segnare il 2×0, coronando la sua ottima azione individuale.

Nonostante il risultato positivo, i parigini non possono permettersi di pensare che la qualificazione sia garantita. La partita di ritorno nel Paese Basco sarà infuocata.

Com gol de Mbappé, PSG vence o Real Sociedad pela Champions League

Immagine: MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images /Esporte News Mundo

Lazio 1 x 0 Bayern Monaco – Ottavi di finale della Champions League 2023/24

Senza dubbio il risultato più sorprendente della giornata, fino ad ora.

Come ci si poteva aspettare, il Bayern ha avuto le migliori occasioni per segnare nel primo tempo. In totale, sono state almeno cinque occasioni chiare, tre delle quali dentro l’area di rigore. Per essere più precisi, vicino anche all’area piccola dell’avversario.

La Lazio, d’altra parte, cercava di difendersi e puntava sui contropiedi. Ha spaventato il portiere Neuer con due tiri da fuori area, ma è stato tutto qui.

Nel secondo tempo, la situazione è cambiata. Anche se controllava il gioco, il Bayern non creava più tante occasioni pericolose verso la porta della Lazio.

La squadra della capitale italiana ha avuto l’opportunità di aprire il punteggio con Isaksen, dopo una incredibile azione di Luis Alberto. Il centrocampista ruba palla a Upamecano, si libera di due marcatori e serve un passaggio perfetto per l’attaccante danese. Quest’ultimo, a sua volta, si trova faccia a faccia con Neuer, che usa la sua specialità, chiudere gli angoli nell’affrontare uno contro uno, facendo una grande parata.

Poco dopo, Felipe Anderson ruba palla sulla linea mediana del suo campo e parte in contropiede per la Lazio. Arrivando in area, passa a Immobile, che a stento fa arrivare il pallone ai piedi di Isaksen. Nel momento del tiro, Upamecano infila i tacchetti del suo scarpino nel polpaccio del danese, protagonizzando un ingresso assolutamente criminale.

L’arbitro della partita ha assegnato il calcio di rigore e l’espulsione di Upamecano all’istante.

Così, al 67′, Ciro Immobile (sempre lui), si incarica del calcio di rigore e spiazza Neuer, aprendo il punteggio per i padroni di casa.

Con un uomo in meno e senza forze per reagire, la partita è finita 1×0.

Il Bayern deve migliorare molto se vuole sperare di passare il turno. Come anche in Bundesliga, la squadra non ha sfruttato le occasioni create, così come ha commesso errori difensivi infantili.

In ogni caso, è una squadra tecnicamente superiore alla Lazio e ha tutte le carte in regola per ribaltare la situazione all’Allianz Arena.

Chi passerà il turno?

Champions: Lazio surpreende, vence Bayern e abre vantagem nas oitavas

Immagine: Riproduzione X

Scritto da Vitor F L Miller.

Ultimi articoli
Tags: Champions League

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere