São Paulo rompe il tabù e vince per la prima volta all’Arena Corinthians

São Paulo

Nel Paulistão, il São Paulo ha sconfitto il Corinthians per 2-1 alla Neo Química Arena, ponendo fine a un digiuno che durava quasi 10 anni.

Seguici sui social network per rimanere aggiornato sulle ultime notizie ed esclusive sul calcio esteroInstagramFacebook e X.

Storia del São Paulo all’Arena Corinthians

Dall’inaugurazione dell’Arena Corinthians nel 2014, il Tricolor Paulista non aveva mai vinto contro i rivali nel loro territorio. Ci sono stati 18 incontri, con 7 pareggi e 11 vittorie del Corinthians.

La sconfitta più dolorosa per i sostenitori del São Paulo è avvenuta nel Brasileirão del 2015, quando il Corinthians ha vinto per 6-1, infliggendo la più grande goleada negli scontri.

Nel suo primo derby e solo nella sua quarta partita alla guida del São Paulo, Thiago Carpini ha interrotto la striscia, raggiungendo ciò che altri 11 allenatori non sono riusciti a fare. Ecco l’elenco di quei 11 nomi che hanno allenato il Tricolor contro il Corinthians alla Neo Química Arena:

  • Rogério Ceni (tre partite)
  • Muricy Ramalho (due partite)
  • Edgardo Bauza (due partite)
  • Diego Aguirre (due partite)
  • Cuca (due partite)
  • Dorival Júnior (due partite)
  • Milton Cruz (una partita)
  • Fernando Diniz (una partita)
  • Vagner Mancini (una partita)
  • Hernán Crespo (una partita)
  • Juan Branda, assistente di Crespo (una partita)

Carpini durante Corinthians x São Paulo, em Itaquera — Foto: Rubens Chiri/saopaulofc.net

Foto: Rubens Chiri/saopaulofc.net

Nella notte in cui è caduto il tabù, il São Paulo ha avuto quattro debuttanti nel derby di Itaquera: Ferreira, Luiz Gustavo, Nikão e João Moreira, entrati nella seconda metà. In totale, il São Paulo ha utilizzato 110 giocatori diversi per ottenere la prima vittoria contro il rivale nello stadio di Itaquera.

Corinthians 1-2 São Paulo

Martedì sera, il São Paulo si è imposto e ha vinto contro il Corinthians alla Neo Química Arena per la prima volta. La loro ultima vittoria in trasferta nel Majestoso è avvenuta nel marzo 2014 al Pacaembu.

Invicto in stagione, il São Paulo si prepara alla Supercoppa contro il Palmeiras, mentre il Corinthians ha subito la sua terza sconfitta consecutiva, approfondendo la crisi.

L’inizio della partita non ha avuto grandi emozioni, con entrate dure e discussioni accese. Il Corinthians aveva più possesso palla ma non era efficace, mentre il São Paulo era più orientato al gol.

La prima occasione pericolosa è arrivata al 16° minuto. Dopo il calcio d’angolo, Arboleda deviò e Luciano tirò largo da distanza ravvicinata.

Il São Paulo ha aperto il punteggio al 19° minuto. Wellington Rato ha effettuato un bel lancio per Calleri, che è entrato in area scontrandosi con Félix Torres e ha segnato fuori portata di Cássio.

Calleri comemora em Corinthians x São Paulo — Foto: Ettore Chiereguini/AGIF

Foto: Ettore Chiereguini/AGIF

Al 24° minuto, Rojas ha calciato una punizione in area, Yuri Alberto ha deviato e Romero è apparso da solo, ma ha colpito debolmente per una difesa tranquilla di Rafael.

Di nuovo da una punizione di Rojas, il Corinthians ha creato un’ottima opportunità. Al 30° minuto, il paraguaiano ha calciato un calcio d’angolo, Raniele è salito senza marcatura nell’area piccola, ma ha colpito fuori.

Al 35° minuto, Lucas ha realizzato una buona azione e ha passato a Luciano dentro l’area. La maglia numero 10 ha tagliato a sinistra, ma è scivolato, ha tirato da sdraiato e Cássio ha preso la palla.

Al 40° minuto, Alisson ha commesso un fallo duro su Raniele e ha ricevuto un cartellino giallo. Successivamente, l’arbitro è stato chiamato dal VAR, e i tifosi del Corinthians erano speranzosi per un’eventuale espulsione di Alisson. Tuttavia, l’episodio esaminato è stata l’aggressione di Caetano su Luciano, che ha portato all’espulsione del difensore del Corinthians.

Nel secondo tempo, il São Paulo ha ampliato il punteggio subito al 5° minuto. Con un’altra assistenza, Wellington Rato ha calciato un calcio d’angolo e Luiz Gustavo è salito completamente libero al primo palo per segnare il secondo gol Tricolor.

sao paulo

Foto: RICARDO MOREIRA/ZIMEL PRESS/ESTADÃO CONTEÚDO

Il Corinthians ha risposto con Yuri Alberto nella giocata successiva. L’attaccante ha tagliato a destra, ha tirato forte da fuori area e la palla ha colpito la traversa.

Al 27° minuto, il São Paulo ha commesso un grave errore nella fase di costruzione, Wesley ha dribblato Wellington Rato ed è rimasto solo davanti a Rafael, che ha effettuato la parata.

Il Corinthians ha ridotto il deficit al 45° minuto. Dopo un calcio d’angolo in area, la palla ha colpito Raul Gustavo ed è caduta a Arthur Souza, che ha tirato al volo segnando il suo primo gol da professionista.

Il São Paulo ha di nuovo vinto un Majestoso in trasferta dopo quasi 10 anni e ha ottenuto la prima vittoria di sempre all’Arena Corinthians. Il Tricolor è in testa al Gruppo D con 10 punti, mentre il Corinthians è al secondo posto nel Gruppo C con solo 3 punti.

Foto: ANDRé PERA/PERA PHOTO PRESS/ESTADÃO CONTEÚDO

 

Scritto da Henry Miller.

Ultimi articoli
Tags: Calcio Internazionale

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere