Serie B 2023, la più disputata di tutte

Serie B

Il 2023 di Serie B è giunto al termine, scopri come è andato il campionato, chi è passato in Elite e chi è retrocesso in Serie C.

Seguici sui social network per rimanere aggiornato sulle ultime notizie ed esclusive sul calcio esteroInstagramFacebook e X.

38ª giornata di Serie B

Per l’ultima giornata, 6 squadre lottavano per 2 posti nella zona G-4. In questo modo, dalla competizione a 20 squadre nel 2006, è la prima volta che così tanti club combattono per la promozione fino alla 38ª giornata.

Il campione, il Vitória, ha conquistato il titolo e la promozione alla 36ª giornata, mentre il Criciúma ha garantito la sua qualificazione alla 37ª giornata.

Per l’ultima giornata, Juventude, Vila Nova, Atlético-GO, Novorizontino, Mirassol e Sport sognavano un posto in élite. Juventude e Vila Nova dipendevano solo da loro per ottenere la promozione.

Con le partite che si svolgevano contemporaneamente, ogni momento una squadra si piazzava tra le prime 4. Inizialmente, il Novorizontino ha segnato il suo gol già al 2′ minuto e si trovava al terzo posto; d’altra parte, Juventude e Vila Nova hanno subito gol, mentre lo Sport ha aperto il punteggio nella goleada contro il Sampaio Corrêa. Quindi, al termine del primo tempo, Novorizontino e Sport si qualificavano per la prima divisione, ma alla fine della giornata Juventude e Atlético-GO hanno conquistato il posto in élite.

Ceará 1×3 Juventude

La Juventude ha vinto il Ceará ribaltando il punteggio, fuori casa allo Stadio Presidente Vargas, e ha ottenuto la promozione.

Il Ceará ha aperto il punteggio al 17′ con Janderson, ma la Juventude ha pareggiato ancora nel primo tempo con Erick Farias, al 42′.

Al 15′ del secondo tempo, Luiz Gustavo si è scontrato con Saulo Mineiro, ha ricevuto il secondo cartellino giallo e la Juventude è rimasta in inferiorità numerica.

La Juventude dipendeva solo da sé per ottenere la promozione, quindi doveva riorganizzarsi e cercare di ribaltare la situazione con 10 giocatori in campo.

Con un uomo in più, il Ceará si è lanciato in avanti e ha persino avuto un rigore assegnato, ma il VAR ha interferito e il fallo è stato annullato.

Nella successiva azione, Vini Paulista ha sradicato il pallone a centrocampo e ha servito Jadson. Il centrocampista ha avanzato e ha tirato forte per mettere la Juventude in vantaggio, risultato che garantiva alla squadra Jaconera la promozione.

Al 38′, la Juventude ha chiuso il confronto e ha segnato il terzo gol. Mandaca ha crossato rasoterra e Ruan ha spinto in rete.

Con la vittoria, la Juventude torna in prima divisione dopo essere stata retrocessa nel 2021.

Il veterano Nenê e l’allenatore Thiago Carpini sono stati i protagonisti principali della squadra gaucha in Serie B. L’inizio della competizione faceva presagire che la partecipazione della Juventude si sarebbe limitata a cercare di evitare le ultime posizioni. Nelle prime sei partite, sono state cinque sconfitte e solo una vittoria, così Pintado è stato licenziato e Carpini ha assunto il comando tecnico, subendo solo 4 sconfitte in 32 partite.

Técnico Thiago Carpini, do Juventude, na comemoração do acesso à Série A — Foto: Gabriel Tadiotto/E.C Juventude

Foto: Gabriel Tadiotto/E.C Juventude

Nenê è stato il principale acquisto della stagione e ha corrisposto. Nonostante i suoi 42 anni, il centrocampista ha dimostrato di avere ancora molto da dare. Ha concluso la competizione come leader della squadra nelle due principali statistiche, con 7 gol e 7 assist.

Con la sconfitta del Criciúma contro il Novorizontino, la Juventude ha chiuso la Serie B al secondo posto, con 65 punti.

E.C. Juventude Oficial - YouTube

Foto: Twitter/EC Juventude

Atlético-GO 3×0 Guarani

L’Atlético-GO dipendeva da un passo falso del Vila Nova per garantirsi un posto in Serie A, e è proprio quello che è successo. Il rivale è stato sconfitto dalla fanalino di coda ABC, mentre il Dragão ha fatto il suo dovere vincendo 3-0 contro il Guarani al Antonio Accioly.

Al 35′, Iago Teles ha commesso un fallo duro su Matheus Sales ed è stato espulso, senza consultare il VAR. Nei minuti di recupero del primo tempo, Alix e João Victor hanno litigato e sono stati entrambi espulsi.

Alla fine del primo tempo, l’ABC conduceva per 2-0 contro il Vila Nova.

Per il secondo tempo, l’Atlético-GO aveva 10 giocatori, mentre il Guarani ne aveva 9. Con la superiorità numerica e la necessità della vittoria per garantire la promozione, Jair Ventura ha fatto entrare Dodô e ha tolto Lucas Esteves.

Il centrocampista ha impiegato solo 5 minuti per aprire il punteggio, dopo aver completato l’azione di calcio d’angolo sul secondo palo.

All’8′, Dodô ha crossato e il capocannoniere della Serie B con 14 gol, Gustavo Coutinho, ha colpito di testa mandando la palla in rete.

Nei minuti di recupero, Matheus Peixoto ha chiuso la partita, completando il cross di Bruno Tubarão.

Il Vila Nova è stato sconfitto dall’ABC e i tifosi del Dragão hanno potuto festeggiare il ritorno in Serie A. L’Atlético-GO è salito in Serie A l’anno successivo dopo essere stato retrocesso dalla massima serie per la prima volta nell’era dei punti corridi (dal 2006).

L’allenatore Jair Ventura ha iniziato il suo lavoro all’Atlético-GO solo nel secondo turno, con la squadra all’11ª posizione, ma fin dalla sua prima conferenza stampa ha dimostrato di credere nel potenziale della rosa per raggiungere la massima serie del calcio nazionale.

Jair Ventura, técnico do Atlético-GO — Foto: Ingryd Oliveira/ACG

Foto: Ingryd Oliveira/ACG

Così, nel ritorno l’Atlético ha avuto la migliore campagna, seguito da Vitória e Juventude.

Gustavo Coutinho è terminato come capocannoniere della Serie B, con 14 gol.

L’Atlético-GO ha garantito la promozione, piazzandosi al 4º posto con 64 punti.

Torcida do Atlético-GO comemora acesso para a Série A

Foto: Victor Borges, Pera Photo Press/Gazeta Press

ABC 3×2 Vila Nova

Il Vila Nova dipendeva solo da sé per ottenere la promozione in prima divisione, ma è stato sorpreso e sconfitto dalla fanalino di coda ABC.

Il Tigre non gioca nella massima serie del campionato nazionale dal 1985.

Al 13′, Thonny ha calciato una punizione in area e il capitano Rafael Donato ha segnato un autogol.

Al 41′, Thonny Anderson ha invaso l’area dalla sinistra e ha calciato sul lato del portiere per ampliare il vantaggio.

Al 33′ del secondo tempo, Diego Renan ha crossato in area e Rafael Donato, di testa, ha ridotto le distanze per il Vila.

Al 49′, il protagonista della partita, Thonny Anderson, ha segnato su rigore e nella celebrazione ha assunto il personaggio di Capitão Nascimento, da “Tropa de Elite”, gridando una frase diventata ben nota nel film: “Nessuno salirà”, ironizzando sulla situazione del Vila Nova.

Thonny Anderson comemora gol do ABC: "Não vai subir ninguém" — Foto: Rennê Carvalho/ABC

Foto: Rennê Carvalho/ABC

Al 63′, Rafael Donato ha segnato un gol molto simile a quello che aveva già realizzato, dando i numeri finali alla partita.

Con la sconfitta, il Vila Nova non è riuscito a ottenere la tanto sognata promozione in prima divisione, e il capitano Rafael Donato ha chiesto scusa ai tifosi per la “tragedia” a Natal.

Il Vila ha concluso il campionato all’8º posto, con 61 punti.

Novorizontino 2×0 Criciúma

Il Novorizontino ha affrontato il già qualificato Criciúma e ha fatto la sua parte, ma non ha garantito il suo posto in prima divisione.

Già al 2′, il Novorizontino ha aperto il punteggio con Marlon. Dopo un errore della difesa, Rômulo ha toccato di tallone e il centrocampista ha colpito collocato, mantenendo vivo il sogno della promozione.

Grêmio Novorizontino – Site Oficial

Foto: Gustavo Ribeiro/Novorizontino

Il Novorizontino ha raddoppiato al 28′. Dopo il calcio d’angolo, Rômulo ha colpito di prima intenzione da fuori area, colpendo l’angolo e segnando un gran gol.

Il Novorizontino sperava in un passo falso dell’Atlético-GO, che però non è avvenuto. Così la squadra dell’entroterra paulista ha concluso la competizione al 5º posto, con 63 punti.

Tombense 0x1 Mirassol

Nella sua prima stagione in Serie B, il Mirassol ha fatto una grande campagna e ha sfiorato la promozione.

Nell’ultima giornata, dipendeva da una combinazione di risultati per salire.

Ha fatto la sua parte e ha vinto contro il Tombense con un gol di Luiz Otávio al 44′ del secondo tempo. Tuttavia, è rimasto al 6º posto, con 63 punti.

Con la sconfitta, il Tombense è retrocesso in Serie C, al 18º posto con 37 punti.

Sport 4×1 Sampaio Correa

Nonostante l’inizio promettente, nell’ultima giornata lo Sport era fuori corsa per conquistare la promozione in prima divisione, poiché dipendeva da molti risultati. Il Leão ha vinto con largo margine e ha retrocesso il Sampaio Corrêa, ma non è riuscito a ottenere la promozione.

Lo Sport ha infranto un record negativo nella stagione, poiché il Leão è rimasto per 26 giornate tra le prime 4 e, nell’era dei punti corridi, nessuna squadra è rimasta così a lungo nella zona di promozione senza salire.

Nella partita, lo Sport ha segnato 4 gol con reti di Wanderson, Gustavo Henrique (autorete), Fabrício Daniel e Fabinho. Il Sampaio ha ridotto le distanze con Ytalo, su rigore.

Ytalo ha segnato 13 gol ed è stato il vice-capocannoniere della Serie B. L’attaccante è stato il giocatore con la maggiore proporzione di gol nella sua squadra nel campionato, con il 40%.

Lo Sport ha concluso il campionato al 7º posto, mentre il Sampaio Corrêa retrocesso ha chiuso la sua partecipazione al 17º posto.

Ponte Preta e Chapecoense si salvano all’ultima giornata

La Ponte Preta ha vinto contro il campione CRB per 3-0, con 2 gol di Pablo Dyego e 1 di Paul Villero. Ha concluso la Serie B al 15º posto, con 42 punti.

Ponte Preta vence e confirma permanência série B do Brasileirão - Folha do Estado da Bahia

Foto: Reprodução/Marcos Ribolli/PontePress

La Chapecoense ha vinto contro il campione Vitória e si è mantenuta nella seconda divisione, al 16º posto con 40 punti.

Terço na mão, joelho no chão e lágrimas: 15 fotos da emoção em Chapecó | ND Mais

Foto: ND+

Classifica Serie B 2023

Classificação da 38ª rodada da Série B

Foto: Globoesporte

 

Scritto da Henry Miller.

Ultimi articoli
Tags: Brasileirao

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere