Serie A
Nessun commento

Inter batte Juventus e si allontana in testa alla Serie A

Inter Internazzionale vence vince wins Juventus Serie A TIM

Domenica scorsa, 4 febbraio 2024, l’Inter ha battuto la Juventus al Giuseppe Meazza.

Con questa vittoria, la squadra ha aperto un vantaggio di quattro punti con una partita in meno.

Scopri le prospettive per il resto della stagione.

Seguici sui social per rimanere aggiornato sulle ultime notizie del calcio all’esteroInstagramFacebook e Twitter.

Inter 1 x 0 Juventus

Dall’inizio della stagione, Inter e Juventus si contendono il primo posto in classifica.

Nonostante le molte critiche al tecnico della Vecchia Signora da parte dei tifosi per le prestazioni al di sotto delle aspettative della scorsa stagione (senza contare la penalizzazione dei punti subita dal club), la squadra di Massimiliano Allegri sta facendo una Serie A consistente.

Il club vanta ancora ottimi giocatori; tuttavia, le opzioni di rosa non mantengono lo stesso livello del passato, quando avevano numerose stelle in squadra.

Così, la squadra di Torino è arrivata alla 23ª giornata con la possibilità di superare l’Inter in testa alla classifica, seppur temporaneamente, visto che i Nerazzurri hanno una partita in meno.

Tuttavia, il distacco di un punto si è trasformato in quattro.

L’Inter è partita meglio, facendo affidamento soprattutto sul cambio di gioco da destra a sinistra, dove Dimarco, uno dei migliori nella sua posizione attualmente, spesso superava i suoi marcatori.

Inter 1 x 0 Juventus | Jogo da Copa Itália 26/04/2023

Immagine: Riproduzione Inter Academy

Ciò ha portato alle prime due occasioni da gol. La prima, un tiro sbagliato del terzino. Nella seconda, ha servito Thuran con precisione, ma l’attaccante ha esitato ed è stato bloccato nel tiro dentro l’area di rigore.

La Vecchia Signora ha risposto poco dopo con una bella azione di McKennie, che portava la palla a velocità, avviando un contropiede. Ha passato a Vlahovic, che si trovava in una posizione eccellente per tirare dentro l’area. Tuttavia, il controllo dell’attaccante è stato scarso e l’occasione è sfumata.

Appena cinque minuti dopo l’occasione mancata, al 36′, l’Inter ha passato la palla con facilità sul lato destro e ha mantenuto l’area affollata.

La palla è finita in posizione di cross ai piedi di Barella. Il giocatore di grande qualità ha crossato per Parvard, che si era intelligentemente posizionato dentro l’area, nonostante fosse un terzino destro.

Il francese ha provato un colpo di volo pieno di stile, ma non ha colpito la palla pulitamente. Rimbalza su Gatti, sufficiente a ingannare Szczęsny.

Inizialmente i compagni hanno festeggiato con Thuran, ma il replay ha mostrato un chiaro autogol del difensore della Juventus.

Dopo l’apertura del punteggio, la Vecchia Signora sapeva di dover vincere, quindi ha attaccato. Tuttavia, non sono riusciti a creare molte occasioni nitide da gol. Al contrario, lo spazio lasciato dai loro tentativi di pressione era un campo di gioco per l’Inter.

Con un contropiede molto verticalizzato, i Nerazzurri hanno avuto diverse fughe e hanno creato più pericolo degli ospiti. Il portiere Szczęsny, in particolare, ha effettuato due parate impressionanti.

Ancora una volta, un’onorificenza va alla grande prestazione di Dimarco, un giocatore chiave nell’attacco dell’Inter. Ha fornito passaggi deliziosi ai compagni di squadra ed è anche apparso come finalizzatore.

In sintesi, una squadra molto coesa allenata da Simone Inzaghi.

Pertanto, come già detto, l’Inter ha aperto un vantaggio di quattro punti sulla squadra da Torino e ha ancora una partita in meno, potenzialmente portando il vantaggio a sette punti.

Inter vence Juventus graças a gol contra e dispara na ponta do Italiano :: ogol.com.br

Immagine: Getty Images

Prospettive della Serie A TIM 2023/24

Con grande compostezza e onestà, il titolo della Serie A TIM 2023/24 sembra assicurato dall’Internazionale.

La squadra della bella città di Milano sta disputando una stagione molto consistente, riflettendo la continuità del lavoro di Simone Inzaghi, che guida la squadra da tre stagioni ormai.

Inoltre, la squadra è stata eliminata dalla Coppa Italia dal Bologna, quindi si tratta di un impegno in meno nel loro calendario.

Con il vantaggio aperto, la Vecchia Signora sembra incapace di recuperare, tanto meno il Milan, che mostra incostanza in questa stagione e probabilmente resterà al terzo posto.

La parte più interessante della classifica è la lotta per i posti di qualificazione europea. Al quarto posto abbiamo l’Atalanta, con 39 punti, seguita da Roma (38), Bologna (36) e Napoli (35). Appena sotto di loro, Fiorentina e Lazio hanno (34) punti ciascuna, il che significa che la lotta per il quarto posto sarà intensa.

È interessante notare l’ottima stagione finora del Bologna sotto la guida del tecnico italo-brasiliano Thiago Motta. Con un investimento significativamente inferiore rispetto agli altri, stanno lottando strenuamente per un posto in Champions League.

La Roma ha una partita in più (23) rispetto al Bologna (22). Inoltre, la squadra della capitale affronta l’Inter nella prossima giornata, mentre il Bologna gioca contro il Lecce, attualmente 13° e con una sola vittoria nelle ultime cinque partite.

Anche la lotta per la retrocessione sarà interessante. Ad eccezione della Salernitana, che probabilmente giocherà in seconda divisione la prossima stagione, tutte le squadre tra Sassuolo e Empoli hanno solo un punto di differenza tra loro. Inoltre, Frosinone e Lecce devono stare attenti e non far avvicinare i loro concorrenti, anche se hanno cinque punti in più rispetto al Cagliari, la prima squadra in zona retrocessione.

Pensate che questi saranno i percorsi della Serie A?

PSG: Como Thiago Motta virou candidato a ser o próximo técnico do time

Immagine: Divulgação

Scritto da Vitor F L Miller.

Ultimi articoli
Tags: Serie A

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere