Coppe
Nessun commento

Europa League 23/24: prime partite dei quarti di finale

Europa League

Sono iniziate le partite dei quarti di finale della Europa League 23/24, con grandi incontri e risultati sorprendenti.

Vieni a vedere come sono andate le partite e chi ha ottenuto il vantaggio per il ritorno.

Seguici sui social per rimanere aggiornato sulle ultime notizie delle coppeInstagramFacebook e X.

Europa League

Liverpool 0x3 Atalanta

Il Liverpool era il favorito per vincere l’incontro e persino la Europa League, tuttavia l’Atalanta ha sorpreso e ha vinto i Reds in modo categorico ad Anfield.

Al 2° minuto, Van Dijk ha tentato di allontanare il pericolo dall’area ma ha colpito la palla su De Ketelaere e il rimbalzo è rimasto a Pašalić. Uno contro uno con il portiere, dentro l’area piccola, il croato ha tirato e Kelleher ha fatto la parata con la testa.

Al 3° minuto, Gakpo ha avviato un contropiede e ha passato a Darwin Nuñez, che è entrato in area e ha tirato, respinto da Musso in due tentativi.

Al 15° minuto, Gomez ha fatto un bel passaggio a Darwin Nuñez, che si è trovato faccia a faccia con Musso ma ha tirato male, fuori.

Al 25° minuto, Elliot ha preso il rimbalzo dopo che la difesa ha respinto un cross e ha tirato in porta. La palla ha colpito la traversa e il palo ma non è entrata in rete.

L’Atalanta ha aperto il punteggio al 37° minuto, Zappacosta è avanzato dalla destra e ha crossato a Scamacca. L’attaccante ha tirato di prima intenzione e ha beneficiato dell’errore del portiere Kelleher per segnare il primo gol della partita.

Al 45° minuto, Koopmeiners ha ricevuto un passaggio ed è rimasto faccia a faccia con Kelleher, che ha fatto una grande parata.

Per il secondo tempo, Klopp ha fatto entrare Salah, Robertson e Szoboszlai nella speranza di una reazione.

Al 6° minuto, Robertson ha calciato un calcio d’angolo e Van Dijk ha colpito di testa fuori pericolosamente.

Al 9° minuto, Darwin Nuñez ha vinto il duello dentro l’area e ha passato. Il primo tentativo di Salah è stato bloccato e poi Musso ha fatto una bellissima parata.

Al 15° minuto, De Ketelaere ha crossato perfettamente e Scamacca è apparso libero per segnare il secondo gol dell’Atalanta.

Al 33° minuto, Robertson ha passato a Salah, che ha segnato. Tuttavia, l’egiziano era in posizione irregolare e il gol è stato annullato.

L’Atalanta ha chiuso il match al 37° minuto. In un errore di uscita del pallone, Scamacca è avanzato e ha passato a Ederson. Kelleher ha fatto la parata, ma Pašalić ha preso il rimbalzo e ha segnato nella porta vuota.

L’Atalanta ha ottenuto un grande vantaggio, quindi i Reds proveranno a ribaltare il risultato il 18 aprile al Gewiss Stadium.

Scamacca comemora segundo gol em Liverpool x Atalanta

Foto: Lee Smith/Reuters

Milan 0x1 Roma

La Roma ha sconfitto il Milan a San Siro, con Mancini che ha segnato l’unico gol.

All’8° minuto, Loftus-Cheek ha passato a Reijnders, che ha tirato dall’entrata dell’area, respinto da Svilar.

Al 16° minuto, Dybala ha calciato un calcio d’angolo e Mancini è apparso tra i difensori per segnare di testa, garantendo il gol solitario della partita.

Al 20° minuto, Loftus-Cheek ha messo in mezzo un calcio d’angolo. Giroud ha colpito di testa e Lukaku ha liberato sulla linea.

Al 45° minuto, Spinazzola è avanzato dalla sinistra e ha tirato, bloccato. La palla ha colpito la rete dall’esterno.

Nel 15° minuto del secondo tempo, Pellegrini ha combinato con Lukaku, è entrato in area e ha tirato fuori.

Al 26° minuto, Loftus-Cheek ha fatto un passaggio all’indietro e Reijnders ha tirato forte, respinto da Svilar.

Al 29° minuto, Adli ha dribblato dalla destra e ha sorpreso con un tiro. Svilar era attento e ha mandato in angolo.

Al 41° minuto, Chukwueze ha fatto un grande gioco individuale, superando tre difensori e passando a Giroud nell’area piccola. Il francese ha colpito la traversa.

Con la vittoria, la Roma ha preso il vantaggio, e il Milan cercherà di ribaltare il punteggio l’18 aprile allo Stadio Olimpico.

Foto: Icon Sport

Leverkusen 2×0 West Ham

Il Leverkusen si è imposto nella BayArena e ha ottenuto un buon vantaggio contro il West Ham.

Al 9° minuto, Antonio ha fatto una buona azione, è passato da Tah e ha passato a Kudus in area, ma il ghanese ha tirato debolmente e Kovář ha fatto la parata con tranquillità.

Al 19° minuto, Grimaldo ha rischiato da fuori area e Fabiański ha fatto una buona parata.

Al 29° minuto, Schick ha ricevuto in area e ha tirato in diagonale. Fabiański ha fatto la parata con la punta delle dita.

Nel secondo tempo, il Leverkusen ha continuato a premere, soffocando il West Ham nel loro terzo difensivo.

Al 25° minuto, Grimaldo ha messo un cross sul primo palo e Schick ha colpito di testa. Fabiański ha fatto una grande parata di riflesso.

Il Leverkusen ha aperto il punteggio al 38° minuto. Grimaldo ha calciato un calcio d’angolo, Boniface ha tirato, la difesa ha bloccato e sul rimbalzo, Hofmann ha tirato di sinistro e ha segnato.

Il Leverkusen ha raddoppiato il vantaggio al 45° minuto. In un calcio d’angolo corto, Hofmann ha messo in mezzo in area e Boniface ha colpito di testa in rete.

Con la vittoria, il Leverkusen ha ottenuto un buon vantaggio per il ritorno, che sarà l’18 aprile allo Stadio Olimpico di Londra.

Foto: Divulgação/Twitter Ufficiale del Bayer Leverkusen

Benfica 2×1 Olympique

Il Benfica ha preso un vantaggio di 2-0, ma ha visto l’Olympique ridurre il deficit con Aubameyang allo Stadio da Luz.

Al 15° minuto, Tengstedt ha passato a Rafa Silva in area, e il portoghese ha tirato di punta per aprire il punteggio per il Benfica.

Al 39° minuto, Di María ha calciato un calcio di punizione in area, e David Neres ha preso il rimbalzo e ha tirato pericolosamente.

Al 6° minuto del secondo tempo, Di María ha avviato un contropiede, ha combinato con David Neres e ha segnato il secondo gol del Benfica.

Al 21° minuto, António Silva ha commesso un errore, e Aubameyang si è trovato faccia a faccia con il portiere. Lo striker gabonese ha segnato tranquillamente, riducendo il deficit per l’Olympique.

Al 39° minuto, Aubameyang ha calciato un calcio di punizione pericoloso, e la palla ha sfiorato il palo.

Con il risultato, nulla è deciso per il ritorno, che sarà l’18 aprile al Vélodrome.

Imagem

Foto: Getty Images

Scritto da Henry Miller.

Ultimi articoli
Tags: Coppe

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere