Manchester City-Fluminense: finale dei Mondiali 2023

Fluminense

Fluminense e il Manchester City hanno vinto le rispettive partite nella semifinale della Coppa del Mondo per club, preparando il terreno per una finale storica in Arabia Saudita. Lo scontro sarà caratterizzato dal confronto tra Fernando Diniz e Pep Guardiola, allenatori che attribuiscono grande importanza al possesso palla ma che seguono approcci strutturalmente diversi.

La Coppa del Mondo per club avrà un campione inedito, poiché è la prima volta che City e Fluminense partecipano alla competizione.

Scopriamo come si sono svolti gli incontri delle semifinali.

Seguici sui social per rimanere aggiornato sulle ultime notizie del calcio all’esteroInstagramFacebook e Twitter.

Fluminense 2×0 Al-Ahly

Nella fase precedente, l’Al-Ahly, campione della Champions africana, ha vinto agevolmente contro l’Al-Ittihad, squadra saudita con stelle riconosciute a livello mondiale come Benzema, Kanté e Fabinho.

Nella semifinale, Fluminense e Al-Ahly hanno disputato una partita molto combattuta, con grandi opportunità per entrambe le squadre, ma il Tricolor ha avuto la meglio, sfruttando la genialità di Marcelo e la stella di John Kennedy.

Nel primo tempo, il Flu ha colpito per due volte il palo con Arias, ma la squadra egiziana ha dominato, controllando il gioco.

Al 5º minuto, Percy Tau ha provato da fuori area, la palla ha deviato sulla difesa e è passata vicino all’incrocio.

All’8º minuto, Arias ha colpito il palo per la prima volta. Keno ha superato la marcatura sulla sinistra e ha crossato sul secondo palo. Il colombiano ha calciato di prima intenzione con la pianta del piede e la palla ha colpito il palo.

L’Al-Ahly è stato pericoloso nel gioco aereo e ha quasi segnato al 18º minuto. Dopo il calcio d’angolo, Abdelmonem ha deviato di testa al primo palo e Samuel Xavier, eroicamente, è intervenuto per togliere la palla sulla linea.

Al 23º minuto, John Arias ha colpito di nuovo il palo. In un’azione preparata, Ganso ha calciato un calcio d’angolo rasoterra, Arias si è anticipato e ha colpito, la palla ha deviato e ha colpito il palo.

Al 35º minuto, Percy Tau ha avviato un contropiede fulmineo e ha passato a El Shahat, che ha avanzato e ha cercato il tiro piazzato. La palla ha deviato sulla difesa e Kahraba, libero e nell’area piccola, ha colpito di testa per una grande parata di Fábio riflessa.

Nel secondo tempo, il Fluminense è migliorato, ha acquisito più possesso palla, come di consueto, ma ha concesso ancora contropiedi pericolosi all’Al-Ahly.

All’8º minuto, il Flu ha realizzato una buona triangolazione e la palla è arrivata a Cano dentro l’area. L’argentino avrebbe potuto tentare il passaggio in mezzo, ma ha provato il tiro e la palla è passata rasoterra vicino al palo.

Al 10º minuto, l’Al-Ahly è stato nuovamente pericoloso in contropiede. El Shahat ha passato a Kahraba dentro l’area, alle spalle della marcatura, ma al momento del tiro, il tentativo è stato debole e Fábio ha preso la palla.

Al 17º minuto, Percy Tau ha messo in campo El Shahat sulla sinistra. L’egiziano ha avanzato, ha sbilanciato su Nino e ha tirato per Fábio respingere.

Il Fluminense ha ottenuto un po’ di respiro nel gioco grazie alla genialità di Marcelo. Al 22º minuto, Martinelli ha fatto una splendida inversione per il fuoriclasse, che ha eseguito una spettacolare nutmeg su Percy Tau e successivamente ha subito un calcio di rigore. Nella battuta, Arias ha calciato con grande classe, centrando la guancia della rete.

Arias e Cano comemoram gol em Fluminense x Al Ahly, jogo do Mundial de Clubes

Foto: Robbie Jay Barratt – AMA/Getty Images

Subito dopo il gol, il Fluminense ha quasi subito il pareggio. Percy Tau ha ricevuto un ottimo lancio e si è presentato senza marcatura vicino alla marca del rigore, ma ha colpito di testa in mezzo, senza problemi per Fábio.

Al 32º minuto, Maâloul ha crossato, Taher si è anticipato a Marlon e Fábio, ben posizionato, ha fatto un’altra parata.

Nella frenetica ricerca del gol del pareggio, l’Al-Ahly ha lasciato molti spazi per il contropiede del Flu. Al 41º minuto, in un’azione di 2 contro 1, John Kennedy ha lasciato Cano faccia a faccia con il portiere, ma l’argentino non ha sfruttato l’opportunità.

Al 44º minuto, la stella di John Kennedy ha brillato come al solito. Martinelli ha vinto il duello con la marcatura e ha passato a John Kennedy, che con calma ha tagliato a sinistra e ha tirato nell’angolo, mandando i tifosi del Tricolor in estasi.

Foto: Lucas Merçon/Fluminense FC

Con la vittoria, il Fluminense ha garantito il suo posto in finale del Mondiale, contro il Manchester City venerdì (22), alle 15:00 (ora di Brasilia).

Manchester City 3×0 Urawa Reds

Il Manchester City ha vinto con facilità contro l’Urawa Reds, anche se c’è una “buona notizia” per i tifosi del Flu, poiché Haaland, De Bruyne e Doku, nonostante abbiano viaggiato con la squadra, sono stati esclusi dal Mondiale a causa di infortuni.

Nel primo tempo, il City ha avuto un’ampia possesso palla, occupava l’attacco, ma creava poco pericolo alla squadra giapponese.

La prima occasione pericolosa è stata dell’Urawa Reds. All’8º minuto, Stones ha retrocesso male a Éderson, Kanté ha diviso con il portiere e la palla è uscita.

Al 18º minuto, Grealish ha trovato un buon passaggio per Bernardo Silva in area. Il portoghese ha calciato di prima e Nishikawa ha parato con tranquillità.

Al 30º minuto, Bernardo Silva ha passato a Matheus Nunes sul lato dell’area. Il centrocampista ha superato il difensore, ha calciato forte e Nishikawa ha effettuato una buona parata.

Al 35º minuto, il City ha calciato un calcio d’angolo corto e la palla è arrivata a Foden, che ha calciato da fuori area e il portiere ha respinto per un altro calcio d’angolo.

Il City ha aperto il punteggio nell’ultimo minuto del primo tempo. Matheus Nunes ha avanzato sulla destra, ha crossato e il difensore Hoibraaten ha dato un calcio e ha deviato la palla nella propria porta.

Subito nel primo minuto del secondo tempo, Walker è stato spossessato da Koizumi, che ha rapidamente servito Kanté in area. Tuttavia, l’attaccante ha esitato e ha calciato bloccato dalla difesa.

Al 5º minuto, il City ha ampliato il vantaggio. Walker ha effettuato un bellissimo passaggio a Kovacic, alle spalle della difesa, che ha concluso a rete di Nishikawa.

Manchester City venceu Urawa Reds pela semifinal do Mundial

Foto: GIUSEPPE CACACE / AFP

Al 10º minuto, Grealish ha superato la marcatura sulla sinistra e ha crossato. Matheus Nunes ha colpito di testa senza marcatura, ma ha mandato la palla fuori.

Il Manchester City ha chiuso i conti al 14º minuto. Matheus Nunes ha tagliato al centro e ha calciato, il portiere ha effettuato la parata e sul ribaltamento, Bernardo Silva ha sfruttato la deviazione nella marcatura per segnare il terzo gol dei Citizens.

A partire dal 3-0, il City ha gestito il vantaggio e si è rilassato. Hanno tirato il piede dall’acceleratore, ma hanno comunque creato nuove opportunità. Grealish ha avuto la migliore occasione per ampliare il vantaggio, ma non ha concluso quando si è trovato faccia a faccia con Nishikawa.

Il City affronterà il Fluminense in finale, in programma venerdì (22), alle 15:00 (ora di Brasilia).

 

Scritto da Henry Miller.

Ultimi articoli
Tags: Calcio Internazionale

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere