Ze Ricardo viene licenziato dal Cruzeiro

ze ricardo demitido do cruzeiro luxemburgo deve assumir

Il coach, Ze Ricardo, non allena più la Raposa.

Dopo la sconfitta contro il Coritiba, virtualmente retrocesso, nei tempi supplementari, la dirigenza del Cruzeiro ha scelto di interrompere il suo lavoro.

Seguite con noi le performance di Ze Ricardo, così come la pericolosa situazione del Cruzeiro in questa fase finale.

Seguici sui social network per rimanere aggiornato sulle ultime notizie ed esclusive sul calcio esteroInstagramFacebook e X.

La performance di Ze Ricardo al Cruzeiro

Nel calcio brasiliano, sfortunatamente, è naturale che gli incarichi tecnici non abbiano continuità e durino brevi periodi. Con Ze Ricardo, non è stato diverso.

Arrivato a settembre di quest’anno, l’allenatore ha guidato il Cruzeiro nella tanto attesa ritorno in Serie A per soli 10 incontri.

Ignorando il fattore culturale dei licenziamenti massicci degli allenatori in Brasile, le brevi esperienze sembrano essere la tendenza nella carriera di Ze Ricardo.

Il suo periodo più lungo è stato con il Flamengo, dove ha accumulato 64 partite, di cui 10 come allenatore ad interim.

La sua esperienza con il Rubro Negro ha elevato il suo status e lo ha reso molto apprezzato a livello internazionale.

Ha attraversato il Vasco da Gama due volte (34 e 25 partite), il Botafogo (24 partite), il Fortaleza (7 partite), l’Internacional (11 partite), il Qatar SC (Qatar – 5 partite) e lo Shimizu S-Pulse (Giappone – 28 partite) prima di approdare al Cruzeiro.

Come possiamo notare, il tecnico di 52 anni fatica a stabilire esperienze consistenti, avendo meno di 15 partite con tre delle cinque squadre brasiliane.

Ora, analizziamo i suoi numeri con il Cabuloso.

In 10 partite, la squadra ha vinto 3, pareggiato 2 e perso 5 volte. Hanno segnato 9 gol e ne hanno subiti 8.

L’acquisizione di 11 punti su 30 giocati ha spinto il Cruzeiro nella temuta zona retrocessione.

È vero che la Raposa ha due partite in meno, da disputare in questa data FIFA, contro Vasco da Gama e Fortaleza.

Brigando para não cair, Cruzeiro demite Zé Ricardo | Metrópoles

Riproduzione: Social Media del Cruzeiro

La pianificazione sbagliata del Cruzeiro

Quando una squadra adotta il sistema SAF, ci si aspetta che il club abbia un piano finanziario da seguire, cosa che effettivamente sta accadendo.

La situazione disperata delle finanze del Cruzeiro non è un segreto dal 2019, con accuse di frode contro i creditori e altri reati eventualmente commessi dai dirigenti del club.

Ronaldo sarebbe arrivato non solo per affrontare il problema finanziario, ma anche per far avanzare la squadra rispetto agli anni precedenti, visto che il club ha giocato in Serie B per tre stagioni, rischiando quasi la retrocessione in Serie C in una di queste occasioni.

L’inizio dell’anno sembrava promettente. Il Cruzeiro è andato sul mercato, e nel nostro almanacco della squadra, abbiamo evidenziato gli acquisti.

Il Cruzeiro ha cercato di portare giocatori esperti per gestire la pressione del ritorno nell’élite del Brasileirão. Come controprova, hanno anche portato giovani giocatori già ben considerati nel mercato nazionale, come nel caso di Wesley e Artur Gomes, che avrebbero avuto una potenziale possibilità di rivendita.

Finora, le cose sembravano andare nella giusta direzione.

Per guidare questa nuova fase del Cruzeiro, è stato scelto l’allenatore portoghese Pepa.

La dirigenza del Cabuloso era molto fiduciosa nella scelta e ha sostenuto l’allenatore, che aveva allenato solo squadre della seconda e terza divisione del campionato portoghese, come Tondela, Feirense, Paços de Ferreira e Vitória de Guimarães.

È facile criticare dopo che il lavoro fallisce, ma è necessario sottolineare. Non tutti gli allenatori sono Abel Ferreira. Vale a dire, prima di prendere in mano il Palmeiras, Abel non aveva titoli come professionista. Ora, dopo quasi tre anni con il Verdão, vediamo quanto sia stata corretta la decisione.

Pepa è stato un altro caso in cui è riuscito a portare piccole squadre a buone posizioni in classifica.

Tuttavia, dobbiamo avere pazienza. Stiamo parlando di uno dei più grandi club del Brasile, il Cruzeiro, che ha vissuto anni di angoscia, facendo soffrire i suoi tifosi in modo inimmaginabile.

Portare un allenatore senza esperienza significativa e un solido curriculum in questa situazione specifica è stata la scelta giusta?

Apparentemente no.

Inoltre, ad eccezione dei tre grandi (Benfica, Porto e Sporting), il livello del calcio brasiliano è molto più elevato, quindi Pepa non aveva questi parametri di competitività quando ha preso il comando del Cruzeiro.

I suoi numeri sono stati: 25 partite, 7 vittorie, 8 pareggi e 10 sconfitte, confermando la sua carriera fortemente contestata all’arrivo. Pepa ha più sconfitte che vittorie come allenatore (127 e 117, rispettivamente).

Pepa é demitido pelo Cruzeiro | cruzeiro | ge

Immagine: Maxi Franzoi/AGIF

Il nome chiamato per sostituire l’allenatore portoghese è stato Ze Ricardo.

Abbiamo già parlato del suo lavoro e di come, come molti altri, non abbia funzionato.

In un’analisi fredda, al momento dell’assunzione, si dovrebbero avere tenuto conto delle esperienze recenti dell’allenatore.

In questo senso, è evidente che il recente track record di Ze non lo qualificava come una scelta rilevante per la situazione che il Cruzeiro stava attraversando.

Sembra che la dirigenza della squadra non capisca che, dopo tutti questi anni, il Cabuloso e i suoi tifosi non avevano margine di errore.

Questi errori si riflettono ora nella delicata situazione della squadra. La Raposa si trova al 17º posto, appena sopra la zona retrocessione.

Si vocifera già sui media la possibilità che Vanderlei Luxemburgo assuma l’incarico, anche se non c’è alcuna comunicazione ufficiale da entrambe le parti.

Luxa è libero sul mercato dopo aver lasciato il Corinthians. In effetti, in base ai suoi ultimi lavori, non è un allenatore per fare una pianificazione estesa, anche se abbiamo molto rispetto per tutta la sua storia nel mondo del calcio.

Tuttavia, per questa situazione specifica, nella fase finale del campionato, potrebbe essere una buona scelta per prendere il comando. Sulla carta, la squadra del Cruzeiro non può essere considerata terribile. Ha buoni nomi come Lucas Silva, Rafael Cabral e Bruno Rodriguez, una piacevole sorpresa firmata quest’anno dalla Tombense.

Luxemburgo potrebbe ripristinare la fiducia dei giocatori e fare sì che il Cabuloso si riprenda al 45′ del secondo tempo.

Il lato positivo è che la squadra blu di Belo Horizonte ha due partite in meno rispetto alle altre, potendo raggiungere i 43 punti se vince entrambi gli incontri. Le partite si giocheranno in questa data FIFA.

Tuttavia, sappiamo che non sarà facile. Sì, il Cruzeiro corre seri rischi di retrocedere di nuovo.

Credi che il Cabuloso uscirà da questa situazione?

Nome de Vanderlei Luxemburgo ganha força no Cruzeiro para substituir Zé Ricardo | cruzeiro | ge

Immagine: Gustavo Aleixo/Cruzeiro

Scritto da Vitor F L Miller.

Ultimi articoli
Tags: Brasileirao

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere